Caso Cantamessa, scarcerato l’indiano ricercato per la tragica rissa di Chiuduno

Caso Cantamessa, scarcerato l’indiano
ricercato per la tragica rissa di Chiuduno

Scarcerato per mancanza di gravi indizi di colpevolezza. Ram Pandeep, indiano di 29 anni arrestato nei giorni scorsi a Vigano San Martino per alcuni degli episodi collegati con l’omicidio di Eleonora Cantamessa e Baldev Kumar, ha lasciato il carcere di Bergamo dove era stato rinchiuso.

I carabinieri lo cercavano dal 25 marzo 2015, il giorno della condanna dell’indiano Vicky Vicky per il duplice omicidio. Pandeep era tornato in India da almeno un anno ed era rientrato in Val Cavallina da qualche tempo. Su di lui pendeva un provvedimento di fermo per tentato omicidio in concorso nei confronti di Kumar, porto abusivo di armi e rissa, emesso dal pm Fabio Pelosi il giorno della condanna in primo grado a 23 anni e 20 giorni di Vicky Vicky (confermata in appello un anno dopo). Non appena ha saputo di essere ricercato, il ventinovenne si è presentato ai carabinieri di Casazza e sono così scattate le manette.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 12 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA