Cenate, c’è ancora chi è al buio A Sant’ambrogio niente corrente

Cenate, c’è ancora chi è al buio
A Sant’ambrogio niente corrente

Più di ottomila bergamaschi al buio, martedì, nelle case, negozi, uffici e municipi, senza energia elettrica. All’indomani del maltempo che si è abbattuto sulla Bergamasca, è questo il risultato dei numerosi alberi che, su tutto il territorio della provincia, a causa del forte vento sono crollati abbattendosi sui cavi delle linee elettriche. A Cenate ancora problemi.

Piogge intense in aggiunta, in alcuni casi, a frane e smottamenti hanno fatto il resto danneggiando tralicci e cabine elettriche. Da lunedì i tecnici di E-distribuzione (più di mille su tutto il territorio lombardo) sono al lavoro per ripristinare i guasti, non senza problemi. Perché in alcune zone le condizioni atmosferiche sono rimaste tali da rendere pericoloso per gli operai della società elettrica intervenire. E poi per le difficoltà, a causa ad esempio di strade interrotte, di raggiungere gli stessi luoghi dove risulta essersi verificato il guasto.

Osservando sul sito web di E-distribuzione la mappa interattiva che visualizza le «disalimentazioni causate da guasti sulla rete» è possibile vedere che su tutto il territorio della Bergamasca erano in maniera uniforme presenti guasti alla linea elettrica.

Con ancora problemi per esempio a Cenate. «Nella zona di Loreto di Cenate Sotto la corrente è stata ripristinata alle 3 di mercoledì mattina - segnala un lettore -. Amici a Sant’Ambrogio, frazione di Cenate Sopra, sono ancora senza energia». Si tratta di una cinquantina di famiglie, oltre cento persone esasperate: «Una roba da terzo mondo» sottolinea un lettore che ci ha informato dei continui disagi.

LA MAPPA


© RIPRODUZIONE RISERVATA