Nell’incendio distrutti i materiali del Cre L’appello: «Aiutateci a ricomprarli»
L’incendio all’oratorio di Ranzanico

Nell’incendio distrutti i materiali del Cre
L’appello: «Aiutateci a ricomprarli»

Il rogo aveva distrutto la sala interrata del teatro dell’oratorio di Ranzanico dov’erano conservati giochi arredi e cartoleria varia per le attività previste.

Un incendio, innescato probabilmente da un fulmine nella tarda sera di sabato 11 maggio, si è portato via un’intera sala dell’oratorio di Ranzanico: i 50 metri quadrati del piano interrato sotto il teatro parrocchiale bruciando vernici, giochi, pennarelli, armadi, abiti, sedie e tavoli e molto altro.

È andato letteralmente in fumo quanto serviva per le attività estive del Cre, che la parrocchia organizza insieme a quella di Bianzano e in collaborazione con la cooperativa Crisalide. Il sindaco Renato Freri ipotizza danni per circa 40 mila euro. Così è partito un appello: sulla pagina Facebook della parrocchia di Santa Maria Assunta, con un post con cui si chiede «di donare all’oratorio giochi di società, palloni, materiale di cartoleria vario, per poter intrattenere al meglio i nostri bambini» che parteciperanno al Centro ricreativo estivo.

«Abbiamo fatto una riunione tutti insieme dopo l’incendio – spiega il parroco don Mario Brignoli – e alcune mamme dei ragazzi del Cre hanno lanciato l’idea di una raccolta di donazioni. A tutti è parsa una buona idea e l’iniziativa è partita. D’altra parte le fiamme purtroppo avevano bruciato tutto l’occorrente per le attività previste». La campagna di solidarietà è in pieno svolgimento e ogni aiuto è bene accetto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA