«No ai cani al cimitero»: il nuovo divieto fa scoppiare la polemica a Carobbio

«No ai cani al cimitero»: il nuovo divieto
fa scoppiare la polemica a Carobbio

Spuntati i cartelli di divieto di accesso ai cani al cimitero di Carobbio degli Angeli: ma è già polemica.

Al cimitero di Carobbio degli Angeli sono spuntati i cartelli di divieto di accesso ai cani. La segnaletica è stata sistemata nei giorni scorsi nei tre cimiteri del paese, in quello di Carobbio e delle frazioni Cicola e Santo Stefano. Un’iniziativa che sta già facendo discutere.

Tra i cittadini che si sono recati al cimitero a Carobbio non è mancato qualche dissenso: «Siamo nel 2018 si può proibire ad un cane di accompagnare il proprio padrone al cimitero “per una questione di decoro”? Posso capire la questione di sicurezza e la necessità del guinzaglio e della museruola, oltre che l’obbligo del padrone di raccogliere le deiezioni con gli appositi strumenti. Ci sono pronunciamenti del Tar che stabiliscono che il divieto non è legittimo».

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 20 giugno 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA