Ritrovato il furgone per disabili Cenate, la felicità dei volontari
I volontari dell’associazione Vo. Ce. con il loro furgone

Ritrovato il furgone per disabili
Cenate, la felicità dei volontari

Utilizzato per il trasporto di anziani e disabili, era stato rubato nella notte tra domenica e lunedì. L’appello per ritrovarlo e la bella notizia.

È stato ritrovato nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 giugno in via Guarnieri di Gorlago, nella zona Castello, il furgoncino Fiat Doblò bianco dell’associazione di volontari Vo.ce di Cenate Sotto, utilizzato per il trasporto dei disabili e degli anziani nelle strutture sanitarie. Il mezzo è stato rubato tra domenica e lunedì notte in un’area di sosta pubblica dietro il comune di Cenate Sotto. L’associazione ha lanciato un appello lunedì per ritrovarlo, anche su Facebook.

«Un disabile del posto – racconta la presidente della Vo.Ce Giusy Zambelli – ha letto il nostro appello sul giornale e ha riconosciuto il furgone parcheggiato in una zona molto isolata del paese, era in una piazzola. Ha chiamato il 112. Alle 5 di notte siamo andati sul posto per verificare. C’erano i carabinieri. Il mezzo per fortuna è integro, non ha subito alcun danno. Ma ci chiediamo come mai sia finito lì, se sia stata una bravata o se sia servito a qualcuno per attività illecite».

I volontari in servizio sono una quindicina e fin da subito lunedì hanno lanciato un appello per rintracciare il mezzo rubato. La presidente del gruppo ha formalizzato la denuncia alla polizia locale dell’Unione dei Colli che ha effettuato accertamenti tramite le telecamere di videosorveglianza. «Per fortuna l’abbiamo ritrovato – conclude Giusy Zambelli – così possiamo effettuare i nostri trasporti. È probabile che in futuro acquisteremo un secondo mezzo, il nostro paese sta crescendo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA