11enne intossicata da monossido In camera iperbarica d’urgenza a Zingonia
Camera iperbarica dell’Habilita di Zingonia

11enne intossicata da monossido
In camera iperbarica d’urgenza a Zingonia

La ragazzina milanese era ad Ardesio, le cause sono da attribuirsi alla perdita di uno scaldabagno a gas. Ora è ricoverata al Papa Giovanni.

Nella serata di domenica 14 luglio 2019, presso la camera iperbarica di Habilita Istituto di Neuroriabilitazione ad Alta Complessità di Zingonia, è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia in regime di emergenza per un paziente vittima di intossicazione da monossido di carbonio. Si tratta di una bambina di 11 anni milanese.

L’ incidente è avvenuto in Valle Seriana a Ardesio. La causa dell’intossicazione è da attribuire ad un malfunzionamento di uno scaldabagno a gas ubicato nel bagno dell’abitazione Una volta giunti i soccorsi, la paziente è stata ricoverata al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Da qui è stata poi indirizzata presso la camera iperbarica di Habilita a Zingonia dove è arrivata alle ore 00.30. Una volta concluso il trattamento la paziente è stata riportata in ambulanza in ospedale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA