Mamma e quattro bambini senza casa Serve aiuto: la casa distrutta dall’incendio
La casa distrutta a Casale di Albino: con Cristina Biava, mamma di 4 figli, il responsabile della Protezione civile di Albino Vincenzo Ciceri (Foto by Masper)

Mamma e quattro bambini senza casa
Serve aiuto: la casa distrutta dall’incendio

Il grande cuore dei bergamaschi all’opera. Un incendio, causato con ogni probabilità da un corto circuito, ha distrutto un appartamento a Casale di Albino: salvi mamma e quattro figli, rimasti però senza casa.

Una mamma e quattro bambini sono rimasti senza casa a Casale di Albino per un incendio scoppiato nella notte tra venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno per un corto circuito. L’appartamento, che si trova al primo piano di un cascinale, è stato completamente distrutto dalle fiamme che hanno invaso tutte le stanze bruciando tutto quello che c’era all’interno. Fortunatamente gli occupanti si sono accorti in tempo e sono riusciti a mettersi in salvo, ma non hanno più niente. A complicare le cose la mamma, Cristina Biava, che lavora con un contratto a tempo per una ditta che porta pasti nelle scuole, sarà senza lavoro con la fine delle lezioni.

La sottoscrizione, leggi qui: https://www.ecodibergamo.it/stories/bergamo-citta/la-sottoscrizione-de-leco-di-bergamoaiutiamo-mamma-cristina-e-i-suoi-bimbi_1312322_11/

Sul posto sono intervenute tre autobotti dei Vigili del fuoco e l’autoscala. La Protezione civile ha anche attivato una raccolta fondi per sostenere la famiglia e sui social in tanti si stanno attivando per procurare mobili e generi di prima necessità. Il Comune di Albino si è già attivato e da martedì 4 giugno metterà a disposizione una casa provvisoria. La ditta «Bergamelli» si occuperà invece a titolo gratuito dello sgombero della casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA