Colere per oltre 24 ore senza corrente Il parroco mette a disposizione le candele

Colere per oltre 24 ore senza corrente
Il parroco mette a disposizione le candele

Tante famiglie di Colere da lunedì sono rimaste senza energia elettrica e la risposta di Don Antonio non si è fatta attendere: il parroco ha messo a disposizione le candele della chiesa.

«Restiamo uniti». Un semplice atto di generosità in un momento difficile per tutti i cittadini. Don Antonio Locatelli ha messo a disposizione le candele della chiesa alle famiglie che da lunedì sono rimaste senza energia elettrica. «Se qualcuno avesse bisogno di candele le trovate in fondo alla chiesa – si legge nel messaggio inviato nelle chat -. Rimarrà aperta sino alle 9. Se avete bisogno chiamate. Restiamo uniti. Don Antonio». I tecnici Enel stanno lavorando per ripristinare la corrente. Nel pomeriggio di martedì la situazione si è risolta, come comunica il sindaco Benedetto Maria Bonomo: «Ultimo comunicato: e luce fu, prima del previsto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA