Dalla Val Seriana alla Val di Scalve La sfida è impianti aperti tutto l’anno
La visita dell’assessore Sorte (quarto da destra) (Foto by Fronzi)

Dalla Val Seriana alla Val di Scalve
La sfida è impianti aperti tutto l’anno

Regione Lombardia conferma l’attenzione nei confronti degli impianti di risalita. Giovedì 18 agosto l’assessore regionale a Mobilità e Infrastrutture Alessandro Sorte (Forza Italia) è stato impegnato in una visita in alcune delle località delle due Valli che hanno tra le proprie caratteristiche proprio la presenza di impianti di questo tipo.

«È stata una giornata importante – commenta l’assessore – abbiamo incontrato tante realtà del territorio e abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con operatori e amministratori. Questo, ovviamente, in vista della legge che vorremmo fare in Regione nei prossimi mesi: come avevamo già anticipato, Foppolo non sarà una misura isolata ma rientrerà in un ragionamento che si concentrerà su come aiutare gli impianti in crisi e soprattutto su come aiutarli con provvedimenti equi, sapendo che le risorse sono poche ma che qualcosa si può fare. Questo mese è l’occasione, invece di andare in vacanza, per fare un tour e confrontarci con il territorio». L’obiettivo è quello di rendere fruibili gli impianti tutto l’anno. Se la prima fase dell’intervento prevede il sostegno alle varie stazioni, una seconda fase vorrebbe creare una rete tra tutti gli impianti, ovviamente dietro la regia della Regione.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA