Raffica di furti a Selvino, è allarme Gli abitanti «pattugliano» le strade

Raffica di furti a Selvino, è allarme
Gli abitanti «pattugliano» le strade

«Che tristezza, saliamo a Selvino dal Milanese per dimenticarci di barricarci in casa con inferriate e antifurti... e adesso anche lì...». Sembrano finiti i tempi delle porte lasciate tranquillamente aperte, anche nel tranquillo Selvino.

Se poi, rientrando a casa dopo qualche ora trascorsa fuori, si scopre la finestra di casa scassinata e la cassaforte smurata, lo sconforto diventa incontenibile e, attraverso i social, anche contagioso.

Così, dopo i cinque tra furti e tentati furti consumati sabato sera e lunedì pomeriggio a Selvino, un gran numero di residenti s’è organizzato per dare un segnale deciso e, con spirito di solidarietà, lunedì è uscito per le strade percorrendole in lungo e in largo: «Una maxi ronda» la definisce il sindaco Diego Bertocchi che però invita «a non esasperare la situazione, ma a rivolgersi sempre alle forze dell’ordine segnalando eventuali movimenti o presenze sospette». La stessa raccomandazione che lanciano le Forze dell’ordine, «presenti da tre giorni sul territorio – aggiunge Bertocchi –, sia i carabinieri di Albino sia la Polizia locale dell’Unione Insieme sul Serio».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 6 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA