Vilminore, c’è una data Il 4 aprile si riapre la strada

Vilminore, c’è una data
Il 4 aprile si riapre la strada

Ora c’è una data: il 4 aprile, il giorno entro cui Provincia e impresa appaltante si sono impegnate a riaprire, a senso unico alternato regolato da impianto semaforico, la strada provinciale 58, franata lo scorso 28 ottobre a Vilminore, tagliando a metà la viabilità del paese.

La conferma è arrivata nel corso di un sopralluogo. «L’obiettivo dell’incontro – sottolinea la Provincia di Bergamo in una nota – era verificare lo stato di avanzamento dei lavori, iniziati il 28 gennaio e appaltati all’impresa scalvina Duci srl, ma anche verificare l’ipotesi, caldeggiata dagli amministratori e dai cittadini, di aprire la strada a senso unico alternato a lavori non ancora ultimati, una volta messo in sicurezza il versante».

Un’ipotesi confermata: la strada verrà riaperta a senso unico alternato (per tutta la giornata e non solo in alcune fasce orarie, come era stato inizialmente ipotizzato) giovedì 4 aprile, mentre il capolinea dei lavori è previsto per fine di giugno.

«Sono soddisfatto di poter mantenere l’impegno preso con i cittadini che da mesi stanno vivendo un disagio enorme – afferma il presidente Gafforelli –. abbiamo sottoposto agli amministratori e ai rappresentanti locali l’iter dei lavori e abbiamo potuto verificare che ci sono le condizioni di sicurezza per l’apertura parziale della strada, una misura che certamente agevolerà chi abita qui e deve spostarsi ogni giorno. Ci è stato chiesto di investire il ribasso d’asta per mettere in sicurezza un’altra porzione di strada che si trova nei pressi del tratto franato e abbiamo risposto che lo faremo, se non emergeranno criticità nel corso dei lavori per questo versante. Mi sembra giusto, comunque, che quei soldi vengano investiti lì».


© RIPRODUZIONE RISERVATA