Bergamo nel presepe di sabbia L’omaggio di Lignano Sabbiadoro
Il cimitero monumentale di Bergamo nel presepe di sabbia di Lignano Sabbiadoro

Bergamo nel presepe di sabbia
L’omaggio di Lignano Sabbiadoro

Bergamo è presente nella 17ª edizione del presepe di sabbia di Lignano Sabbiadoro. Anche in questo anno complesso, la località friulana ha voluto fortemente dare vita alla tradizionale installazione natalizia, caratterizzandola con il tema «La Cura. L’Amore. La Speranza».

Bergamo è presente nella 17ª edizione del presepe di sabbia di Lignano Sabbiadoro. Anche in questo anno complesso, la località friulana ha voluto fortemente dare vita alla tradizionale installazione natalizia, caratterizzandola con il tema «La Cura. L’Amore. La Speranza». E proprio in relazione ai suoi temi, i curatori del Presepe hanno desiderato rendere un doveroso omaggio a Bergamo, attraverso la riproduzione della facciata del Cimitero monumentale della città.

Per la prima volta, a causa dell’emergenza Covid-19, la visita può essere effettuata da remoto, collegandosi a www.presepelignano.it : l’area con la scultura dedicata a Bergamo è parte del percorso accessibile online e può essere raggiunta cliccando il direttamente il punto 5 nell’apposita sezione del sito. Nella speranza che in futuro sia possibile accedere di persona al padiglione espositivo, l’allestimento sarà mantenuto fino alla prossima primavera.

I numeri del 2020
400 metri cubi di sabbia, 4 artisti della rinomata Accademia della Sabbia, circa 1800 ore di lavoro e 600 metri quadrati di area espositiva sono i numeri della 17^ edizione del tradizionale Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro, che lo rendono uno dei più grandi d’Italia, senza dimenticare le 80.000 presenze contate nel corso dell’edizione 2019.

Questa creazione artistica, organizzata dall’Associazione Dome Aghe e Savalon D’Aur, dal 2004 regala al Friuli la bellezza delle sue narrazioni tramate di minuscoli granelli, d’acqua e d’arte, associate ai messaggi di speranza e agli spunti di riflessione sul presente, espressione autentica di quei valori di pace e universalità sintonici con la vocazione di accoglienza e ospitalità della città balneare friulana.

Per esplorare il senso più autentico del Natale e della sua universalità, Lignano Sabbiadoro ha organizzato anche un interessante calendario di eventi, animati da rilevanti esponenti della teologia e della cultura. Oltre al grande Presepe, per ora visibile, appunto, da remoto, è stato creata una seconda scultura en plein air, accanto al duomo cittadino: una struggente Natività di ambientazione lagunare, con un casone e la riproduzione del celeberrimo faro rosso, emblema di Lignano.

Gli scultori Michela Ciappini, Ornella Scrivante e Mario Vittadello sono stati guidati da Antonio Molin, direttore dei lavori.
La direzione artistica è di Patrizia Comuzzi.
Il Virtual Tour del Presepe di Sabbia è opera di 4Dodo-San Giorgio di Nogaro
La voce narrante è di Massimo Somaglino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA