• Martedì 24 Gennaio 2017
  • (0)

Omicidio ad Iseo: giovane 25enne accoltellata

Si chiamava Nadia Pulvirenti, aveva 25 anni e da due lavorava all'interno della Cascina Clarabella, a Iseo, una struttura protetta dove vengono assistite persone con diverse fragilità: ospita malati psichici e li inserisce nel mondo del lavoro. E lì ha perso la vita in modo tragico, vittima di un raptus di violenza di un suo paziente che l'ha accoltrellata e ammazzata. L'assassino è Abderrahim El Moutchari un 54enne di origine marocchina in Italia da diversi anni e dal 2006 ricoverato presso questa struttura; era in cura per gravi problemi psichici, ma secondo le testimonianze negli ultimi tempi sembrava stare meglio. La giovane, bresciana era un'operatrice della struttura. Era terapista della riabilitazione psichiatrica La donna è stata brutalmente accoltellata. Dopo l'omicidio l'uomo è scappato fra i campi che circondano la cascina e portano ad Iseo. E' stato rintracciato e fermato dalla Polizia Locale in via Colombera e non ha opposto resistenza. Era in stato confusionale. Sull'omicidio indagano i Carabinieri di Iseo

Guarda gli altri video