Sanità - In una "banca" i segreti del corpo umano

Grandi scrigni che custodiscono materiale prezioso per consentire ai ricercatori di effettuare importanti studi sulle patologie più disparate, e coprire più facilmente i percorsi che portano all'individuazione delle terapie. Con l'arrivo di dieci grandi contenitori, donati da Siad, si completa la realizzazione della Biobanca dell'ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Nelle cisterne, oltre a cellule, plasma e DNA, vengono conservati tessuti umani a scopo di trapianto: nel solo 2017, su 307 tessuti transitati nei suoi locali, circa due terzi sono stati trasferiti per essere trapiantati su pazienti in lista d'attesa su tutto il territorio nazionale. Il materiale contenuto nelle cisterne di azoto liquido viene mantenuto a una temperatura compresa tra -168 e -170°, il che consente di conservare i campioni per lunghi periodi.

Altri articoli
Guarda gli altri video