Martedì 24 Novembre 2009

Per cassintegrati e disoccupati
chiesta la revoca del blocco auto

I cassintegrati e i disoccupati lombardi dovrebbero presto poter circolare con la loro vecchia auto, anche se è un diesel euro 2. Il consiglio regionale ha infatti approvato la mozione presentata dalla Lega Nord che prevede la deroga ai blocchi anti-smog. «Siamo soddisfatti perché la norma è in favore di quei cittadini che, a causa della crisi economica, si sono visti privare del proprio posto di lavoro - hanno commentato Daniele Belotti, il consigliere Enio Moretti e il capogruppo del Carroccio, Stefano Galli -: è un segnale politico importante che l’assessore all’Ambiente non può non considerare».

Ora il via libera definitivo dovrà arrivare con una circolare della giunta del Pirellone. «Sono state moltissime le segnalazioni – spiegano i rappresentanti della Lega Nord – di disoccupati lombardi che, poiché hanno perso il lavoro, non hanno la possibilità economica di acquistare una nuova autovettura e non potevano nemmeno utilizzare il proprio mezzo per andare alla ricerca di un nuovo impiego».

«Condividiamo le linee guida della legge anti-smog e le preoccupazioni relative alla questione ambientale, ma dobbiamo ribadire che il documento da noi proposto si limita alle situazioni più critiche, al fine di non penalizzare ulteriormente chi è già stato colpito in maniera pesante dalle conseguenze della crisi economica».

«In molte di queste situazioni i cittadini, oltre a non poter circolare con il proprio veicolo, non possono nemmeno beneficiare del contributo di 3.000 euro per la sostituzione del veicolo. Per usufruire dei voucher, infatti, bisogna presentare la dichiarazione dei redditi 2008 per dimostrare di rientrare nei limiti fissati, ma spesso la condizione di cassaintegrato o disoccupato è subentrata nel 2009».

r.clemente

© riproduzione riservata