Martedì 01 Dicembre 2009

Cagliaritana tenta di suicidarsi
Salvata da Bergamo con Facebook

Una quarantenne di Cagliari voleva togliersi la vita, ma l'ha salvata una signora di Bergamo con la quale stava «conversando» via Facebook. E' successo domenica sera attorno alle 19. Una donna che risiede in città si trovava davanti al computer, connessa a Facebook quando è stata contattata da un'amica 40enne sarda che chiedeva aiuto. Le aveva raccontato di aver ingerito del sonnifero per suicidarsi. La signora di Bergamo non si è persa d'animo ed è riuscita a chiamare il 113. Da qui è scattata una articolata operazione per salvare la donna cagliaritana. Un agente, sempre tramite Facebook, è riuscito a contattare la 40enne e a trattenerla al telefono, altri agenti tramite la Polizia Postale sono riusciti a risalire all'indirizzo di casa della cagliaritana.

In poco tempo, alcuni agenti della Polizia di Cagliari si sono quindi precipitati a casa della donna, che è stata trasportata d'urgenza in ospedale. La 40enne aveva ingerito una trentina di compresse di un ansiolitico. Dopo la lavanda gastrica, è stata trattenuta in ospedale per accertamenti.

e.roncalli

© riproduzione riservata