Giovedì 07 Gennaio 2010

Clonazione di carte di credito:
la polstrada arresta tre bulgari

Clonazione e utilizzo di carte di credito rubate: è l'accusa che ha portato in carcere tre cittadini bulgari che la polizia stradale di Seriate ha intercettato alle 12,30 del giorno dell'Epifania. Una pattuglia in servizio lungo l’autostrada A4 li ha fermati nell’area di servizio Brembo, a Osio Sopra.

I tre arrestati viaggiavano su di una Lancia Kappa e il conducente, alla vista della pattuglia, ha cercato di sottrarsi al controllo, cambiando direzione verso l’area di servizio.

È subito scattato un controllo e sulla macchina sono stati trovati e sequestrati: apparecchiature informatiche fra cui pc portatili, skimmer, scanner di frequenze radio dei sistemi di chiusura centralizzata radiocomandata, disturbatori di frequenze per i sistemi di antitaccheggio, carte di credito in bianco, cavetti usb e connettori.

I tre - che hanno 36, 38 e 39 anni - sono stati arrestati e portati direttamente nel carcere di Bergamo a disposizione dell’autorità giudiziaria: inoltre il 36enne stava guidando senza patente di guida e dovrà rispondere anche di questo reato.

r.clemente

© riproduzione riservata