Venerdì 26 Febbraio 2010

Droga: occorre dare l'esempio
E Pirovano mostra il suo test

«Io non ho certo contribuito a far lievitare il livello di droga nelle acque di scarico della Bassa: sono uno dei 230 deputati che si è sottoposto al test sulla droga, ed è risultato negativo». Lo ha detto - mostrando con orgoglio il foglietto con i risultati del test - il presidente della Provincia, Ettore Pirovano, durante la presentazione dello studio effettuato sul consumo di droghe nella Bassa effettuato proprio attraverso l'analisi delle acque fognarie.

«È inutile perdersi tanto in parole - ha proseguito Pirovano -: occorre dare il buon esempio». E ha invitato i rappresentanti del mondo politico a muovere il primo passo, sottoponendosi al test. «Bisogna fare prevenzione - ha detto Pirovano - partendo dalla famiglia, anche educando i genitori a insegnare ai propri figli».

All'incontro di presentazione dei dati - che hanno confermato come nella Bassa Bergamasca il consumo medio di cannabis sia uguale a quello di una metropoli come Milano, mentre viene consumata cocaina come a Lugano e amfetamine come a Londra - era presente, fra gli altri, il presidente di Cogeide Luigi Minuti: proprio Cogeide ha finanziato il progetto.

Il prefetto di bergamo, Camillo Andreana, ha sottolineato come il mondo della scuola non possa ignorare quello che avviene fra le proprie mura, mentre Roberto Testa dell'Asl ha ricordato come non bastino le istituzioni per sconfiggere la droga: «Dobbiano fare tutti di più, a partire dai genitori».

r.clemente

© riproduzione riservata