Mercoledì 10 Marzo 2010

Bergamo, assalito e rapinato
negoziante perde un dente

Ci ha rimesso un dente e 100 euro il responsabile dell'internet point di via Bonomelli a Bergamo che martedì sera ha «osato» riprendere alcuni clienti perché si erano messi a mangiare panini mentre utilizzavano i computer. Il negoziante - un immigrato tunisino - intorno alle 21,30 aveva fatto accomodare alle postazioni internet quattro persone.

Secondo le descrizioni fornite dalla vittima alla polizia, si tratterebbe di quattro immigrati dell'Est Europa. Erano entrati con i sacchetti pieni di panini presi in un vicino fast-food: si sono seduti e hanno iniziato a usare i pc. Poco dopo hanno cominciato anche a mangiare: così il titolare, preoccupato probabilmente per il fatto che i computer potessero sporcarsi, ha invitato i quattro a spostarsi dalle postazioni finché non avessero finito i panini.

Per tutta risposta tre dei quattro clienti si sono alzati con fare minaccioso: il primo gli ha sferrato un pugno alla mascella provocandogli la perdita di un dente, il secondo lo ha minacciato con violenza, il terzo gli ha strappato di mano 100 euro. Poi tutt'e quattro sono scappati.

Al tunisino non è rimasto altro da fare che dare l'allarme alla polizia: gli agenti hanno raccolto la sua testimonianza e avviato le ricerche dei fuggitivi. Alla vittima non è rimasto altro da fare che andare in ospedale per farsi medicare: per i medici la prognosi è di 10 giorni.

r.clemente

© riproduzione riservata