Giovedì 01 Aprile 2010

Grumello, nella casa del ladro
un vero deposito dell'«usato»

In casa aveva un vero e proprio deposito dell'«usato»: c'era di tutto, dagli strumenti musicali ai computer, dai materiali edili, all'abbigliamento al multimedia. Tutto con una caratteristica comune: quella di essere stata rubata dalle auto in sosta. Nei guai è finito un marocchino che abita a Grumello del Monte, che è riuscito anche ad aggravare la sua posizione aggiungendo alle accuse di furto e ricettazione anche quelle di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Sì, perché quando i carabinieri hanno bussato alla sua porta, li ha quasi assaliti e, soprattutto, insultati. All'interno dell'abitazione i militari hanno trovato di tutto, e ora stanno cercando di riaslire ai proprietari per restituire il maltolto.

All'immigrato e al suo deposito i carabinieri sono arrivati grazie alla «dritta» di uno dei derubati: mercoledì mattina aveva subìto un furto dalla sua auto, dalla quale avevano preso il volo due telefoni cellulari e un giubbotto. Il derubato aveva però notato una Golf che si allontanava e aveva segnalato la targa al 112. Così i militari sono risaliti fino all'abitazione di Grumello del Monte dove hanno ammanettato il ladro.

r.clemente

© riproduzione riservata