Lunedì 12 Aprile 2010

Il capostazione aiuta i carabinieri:
giovane arrestato per spaccio

Inseguito dai carabinieri, ha tentato di disfarsi del pacchetto pieno di hashish abbandonandolo nella sala d'aspetto della stazione ferroviaria di Grumello del Monte. Ma la «manovra» non è sfuggita all'occhio attento del capostazione, che ha avvertito i militari: così i carabinieri hanno bloccato il giovane e lo hanno arrestato.

Tutto è accaduto sabato pomeriggio intorno alle 17. I militari avevano organizzato un posto di blocco in via Vittorio Veneto: quando i carabinieri hanno intimato l'alt a una Citroen C3, il guidatore ha fatto finta di nulla e ha svoltato per raggiungere il parcheggio della stazione Fs.

Sull'auto erano in due e, dopo aver parcheggiato, hanno tentato di allontanarsi, ma sono stati raggiunti. La testimonianza del capostazione è stata determinante: nella sala d'attesa i carabinieri hanno recuperato il pacchetto, all'interno del quale c'erano quattro panetti di hashish per un totale di quasi mezzo chilo.

Il giovane che lo aveva depositato è stato arrestato: si tratta del proprietario dell'auto, un operaio 23enne incensurato residente in paese. L'amico invece è stato denunciato a piede libero per detenzione di droga a fini di spaccio.

L'arrestato ha tentato di giustificarsi dicendo che stava solo trasportando il pacchetto per conto di un albanese che glielo aveva chiesto. Ma i carabinieri avrebbero trovato nel suo cellulare sms che fanno sospettare un coinvolgimento diretto del 23enne nell'attività di spaccio.

r.clemente

© riproduzione riservata