Lunedì 19 Aprile 2010

Trentenne della «Bergamo-bene»
arrestato con un etto di cocaina

Gli agenti della squadra Mobile di Bergamo lo tenevano d'occhio da un po' di tempo, dopo aver ricevuto la notizia che il giovane, figlio di commercianti del centro cittadino, gestiva un giro di spaccio di cocaina. Venerdì hanno deciso di entrare in azione e hanno fatto un blitz nel suo appartamento di via Sant'Orsola: a casa del 30enne, incensurato, hanno trovato 110 grammi di cocaina.

La droga era nascosta in un barattolo all'interno di un mobile della sala da biliardo. A casa con il trentenne, che è stato arrestato e rinchiuso in carcere, c'era un amico, coetaneo residente in via Borfuro, che aveva 8 grammi di cocaina in un pacchetto di sigarette. Gli agenti hanno perquisito anche la sua abitazione dove hanno trovato un bilancino di precisione. Per lui è scattata la denuncia a piede libero.

k.manenti

© riproduzione riservata