Sabato 24 Aprile 2010

Montello, tabaccaio filma i ladri
«Stavolta non la faranno franca»

Stanco delle continue rapine e dei furti nella sua tabaccheria, ha installato due telecamere che gli hanno permesso di filmare i tre ladri in azione nella notte tra giovedì e venerdì. Giovanni Zanga, papà di Marco, titolare della tabaccheria di via Suardi a Montello, venerdì ha consegnato ai carabinieri un dvd con il filmato in cui si vedono tre giovani sui 18 anni.

«Quindici giorni fa avevano tentato di entrare nel negozio rompendo una telecamera - racconta Giovanni Zanga - così io ne ho fatte installare due, con il videoregistratore custodito in un armadio blindato. Giovedì notte, verso mezzanotte e mezza, i ladri sono tornati e hanno rotto la prima telecamera, senza rendersi conto che ormai la seconda li aveva già ripresi. Si vedono tre ragazzi molto giovani, sui 18 anni, che scassinano una macchinetta con un piede di porco.

Mio figlio però, che abita accanto al negozio, si è accorto che una delle telecamere non riprendeva più e così ha fatto scattare l'allarme, mettendo in fuga i ladri. Non sono riusciti a portare via nulla, però hanno fatto grossi danni: la macchinetta è da riparare e il tecnico mi ha già detto che tutta la parte esterna è da buttare».

La tabaccheria di via Suardi in questi anni è stata bersagliata da ladri e rapinatori: «Ho già subito tre rapine, con mio figlio che è finito in ospedale, e diversi tentativi di furto. Ho voluto segnalare l'episodio di giovedì per far capire a questa gente che non può sempre farla franca. Ora i carabinieri di Calcinate hanno in mano il filmato in cui si vedono i volti dei tre ladri: speriamo che riescano presto a identificarli».

k.manenti

© riproduzione riservata