Sabato 24 Aprile 2010

Clusone, alla sfida di latino
il podio è tutto del liceo Sarpi

Il Sarpi di Bergamo fa il colpaccio ed occupa l'intero podio del Certamen. Tre studentesse del liceo classico cittadino hanno infatti sbaragliato la concorrenza nazionale ed estera, aggiudicandosi il primo, secondo e terzo posto alla gara di traduzione dal latino organizzata dall'Istituto Fantoni di Clusone.

La vincitrice assoluta è stata Stefania Spada, classe 1991, che è risultata la migliore fra i cento studenti accorsi a Clusone da tutta Italia per darsi battaglia a suon di declinazioni. Nessuno però si sarebbe aspettato di trovare, alle sue spalle, altre due studentesse “nostrane”: le bergamasche Elena Iseni (seconda) e Rossella Cassavia (terza).

Il passo oggetto della prova (svoltasi lo scorso mercoledì) era tratto dal “De Providentia” di Seneca e, considerando la bravura dei partecipanti, non era propriamente alla portata dello studente medio.

Grande soddisfazione anche per Anja Güll, che è stata la migliore fra gli studenti tedeschi, per la prima volta presenti al Certamen. Altri premi e menzioni speciali sono andati a Zeno Vignola (vincitore della targa “per la migliore resa italiana del testo”, messa in palio dalla Società Dante Alighieri), Ilaria Ricci (miglior commento, dedicato alla memoria di Marzio Tremaglia), Jasmine Mazza (premio Leonardo Maida a.m.), Riccardo Cesari (premio Battista Olmo a.m.) e Antonietta Scarpa (premio Luciano Scainelli a.m.).

k.manenti

© riproduzione riservata