Domenica 25 Aprile 2010

Sentierone: in piazza Dante
ponteggi dimenticati

Migliora la situazione dei portici del Sentierone. Il più recente cantiere, quello dedicato alla facciata adiacente a San Bartolomeo, si è appena concluso e anche il Quadriportico, porzione di pertinenza del Comune che fino a qualche anno fa era decisamente trascurata, ora si presenta in una veste più che decorosa.

Ma basta girare l'angolo e passare cioè in piazza Dante, e cominciano le magagne. La fontana è in pessime condizioni – il progetto per sistemarla è già stato presentato e finanziato dalla Camera di commercio – e poi c'è la facciata del palazzo che ospita la filiale di Unicredit, completamente imbrattata da graffiti e scritte d'ogni genere. Ma soprattutto ci sono, di fronte all'ingresso dello stesso istituto di credito, ponteggi non proprio di dimensioni irrilevanti che sembrano ormai diventati parte dei portici sotto i quali si trovano.

Erano stati montati un anno fa e da allora non sono stati più rimossi. Il motivo? Il degrado delle volte in questo settore del monumentale complesso piacentiniano, l'unico che non è di proprietà né dell'immobiliare Fiera né del Comune: piovevano calcinacci e l'impalcatura era stata montata per evitare prima di tutto che finissero in testa a qualcuno, ma, come era auspicabile, anche per eliminare il problema alla radice.

Invece, dodici mesi dopo siamo più o meno punto e a capo.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 26 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata