Martedì 27 Aprile 2010

San Giovanni Bianco, il sindaco:
«Mi dimetto con la maggioranza»

Il sindaco e i consiglieri di maggioranza del Comune di San Giovanni Bianco hanno rassegnato martedì 27 aprile le dimissioni da tutte le cariche amministrative in seno al Comune. «L'abbandono, a soli due anni dall'inizio del mandato - si legge in un comunicato - trova le sue motivazioni nella oggettiva difficoltà, nonostante le misure correttive da subito attuate, di continuare a sostenere la situazione economica dell'Ente con i mezzi ordinari a disposizione delle amministrazioni, mentre il conseguente intervento diretto del Governo porta a confidare in mezzi straordinari ritenuti indispensabili in questa fase, affinchè si possa normalizzare, quanto prima, la situazione finanziaria de nostro Comune.

Nel corso del biennio sono state attuate le misure correttive ritenute fattibili per il contenimento defla spesa tagliando costi fissi di gestione e del personale. I costi dei servizi, già peraltro ottimali, sono stati razionalizzati.
Per non gravare le casse non sono state intraprese nuove opere. La particolare situazione economica generale che ha inciso sulle famiglie ha avuto ripercussioni pesanti anche a livello locale con conseguente paralisi dell'attività edilizia, la smobilitazione di attività industriali che hanno comportato sostanziose riduzioni delle entrate ordinarie. Ne consegue che il rientro debitorio dell'Ente, nei termini previsti darla legge, è di difficile soluzione».

Il comunicato prosegue ricordando tutto ciò che in questi anni è stato fatto per il Comune: «Siamo orgogliosi del lavoro fatto in questi anni per la vivibilità del nostro paese - prosegue il comunicato - Non può essere un presunto disordine contabile a gettare ombre sul lavoro fatto da tante persone. Ringraziamo altresì quegli esponenti della Lega Nord che negli anni hanno dato il loro sostegno affinché anche il nostro territorio beneficiasse di significativi cofinanziamenti per la sua salvaguardia e il suo sviluppo.

Ringraziamo quanti, tra i dipendenti del Comune e nel volontariato, in questi anni non hanno mai fatto mancare disponibilità ed impegno per la nostra comunità. Ringraziamo altresì concittadini che ci hanno espresso fiducia e riconoscenza per il nostro impegno». A questo punto per San Giovanni Bianco, come già preannunciato, arriverà il commissariamento.
Leggi nel link tutto il comunicato

k.manenti

© riproduzione riservata