Martedì 04 Maggio 2010

Dal Bresciano per l'adunata
Settanta alpini ospiti del vicesindaco

Per ora ne sono arrivati una decina già sabato 1° maggio, ma entro domenica - il giorno dell'adunata - saranno circa 70. Un gruppo di alpini bresciani, provenienti da Torbole Casaglia e Capriano del Colle, sono accampati nell'ampio parco dell'abitazione del vicesindaco di Bergamo Gianfranco Ceci, nella zona di Borgo Santa Caterina.

Una settimana di festeggiamenti, grazie anche all'ospitalità del vicesindaco, conosciuto per una pure casualità. Lo scorso agosto, infatti, una delegazione di penne nere erano venute a Bergamo in perlustrazione, alla ricerca di uno spazio dove dislocare le loro tende in occasione dell'adunata. Notato l'ampio spazio verde - ben 1500 metri quadrati di parco - e incontrato il vicesindaco proprio davanti al cancello della sua residenza, lo hanno fermato chiedendo informazioni. «È così che ho deciso di destinare il mio parco a questo gruppo di alpini - spiega lo stesso Ceci -. Se non avessi incontrato loro, avrei comunque dato ospitalità ad altri gruppi».

Organizzatissimi, gli alpini bresciani stanno arrivando alla spicciolata e per domenica raggiungeranno quota 70. Intanto nell'area verde è già tutto pronto:muniti di tende, ma anche di cucine con tanto di spiedo e docce calde, gli alpini hanno allestito ogni cosa con grande precisione.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata