Giovedì 06 Maggio 2010

Alpini, l'invasione è cominciata:
a Bergamo gli ultimi preparativi

L'invasione delle penne nere, a poche ore dal via ufficiale dell'adunata, è cominciata. Bergamo è già invasa, soprattutto nelle vie centrali, dagli alpini che iniziano a partecipare ai primi appuntamenti in programma, come la cerimonia di presentazione dei lavori di restauro al monumento dell'Alpino e di riqualificazione del piazzale degli Alpini.

Intanto un po' ovunque fervono i lavori di preparazione: tribune, palchi autorità. Le strade che saranno percorse domenica dalla sfilata sono in fase di transennamento.

La circolazione stradale, in particolare nelle vie centrali di Bergamo, è complicata - come si vede anche nel filmato allegato - e il consiglio che arriva dalle forze dell'ordine è quello di evitare di passarci se non in caso di estrema necessità.

Le manifestazioni del calendario ufficiale stilato dll'Ana sono previste a partire dalla mattina di venerdì 7 maggio. Ma già per la giornata di giovedì sono numerosi gli eventi collaterali previsti a Bergamo, oltre all'inaugurazione del momumento che è iniziata alle 11.

Vediamoli:
- Ore 15, intitolazione del Parco di via Quasimodo a Campagnola alle Brigate alpine.
- Ore 18,30 accoglienza in Cattedrale (piazza Duomo) dell'urna del Beato don Carlo Gnocchi, con i saluti del vescovo mons. Francesco Beschi, del presidente della Fondazione Don Gnocchi, del sindaco di Bergamo, del presidente della Provincia, del prefetto, del direttore generale dell'Asl e del rappresentante del Consiglio nazionale alpini.
- Ore 18,45, celebrazione per la collocazione dell'urna in Cattedrale, ripercorrendo el tappe salienti della spiritualità del Beato. L'urna resterà esposta fino alle 22.
- Ore 20,30, al Centro Congressi, viale Papa Giovanni XXIII, 106, convegno sul tema «Il sogno sotto la neve» sulla figura e l'opera del Beato, Moderatore mons. Maurizio Gervasoni, con interventi del presidente della Fondazione don Gnocchi, il responsabile del Nucelo stati vegetativi dell'Istituto Palazzolo di Milano, il direttore sociale Asl di Bergamo e la madre vicaria della Congregazione delle suore delle Poverelle.
- Siti e musei sono a ingresso gratuito e resteranno aperti dalle 9 alle 22.

r.clemente

© riproduzione riservata