Lunedì 17 Maggio 2010

Si tuffa per salvare il figlio
non sa nuotare, salvati

Non sa nuotare ma non ha esitato a gettarsi in acqua per salvare il figlioletto di due anni che era finito nel lago di Endine. Il papà però è stato a sua volta salvato da un uomo - di nazionalità italiana le cui ganeralità non sono conosciute - che ha aiutato sia il padre che il figlio a tornare a riva. Tanta paura, e per fortuna un lieto fine, per questa storia che ha visto protagonista una famiglia di origine marocchina.

La vicenda è avvenuta nella giornata di domenica 15 maggio, a Spinone. Intorno alle 13,20 in via Panni, all'altezza del bar Miralago, il piccolo di appena 2 anni è caduto in acqua. Il padre, 37 anni, non ci ha pensato due volte e si è gettato nel lago. Non sapendo nuotare ha però rischiato di affogare a sua volta. Un uomo, richiamato dalle grida del padre, si è tuffato nel lago salvando papà e bambino.

I due, sotto choc, sono stati trasportati per alcuni controlli all'ospedale di Seriate dove sono ricoverati: le loro condizioni non destano preoccupazioni.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata