Domenica 27 Giugno 2010

Dopo gli alpini ecco i bersaglieri
E per Bergamo è un'altra festa

Bergamo ha accolto in festa i bersaglieri che, accompagnati da sette fanfare e da tre pattuglie ciclistiche, hanno sfilato per le vie del centro in occasione del raduno provinciale: pronostici rispettati, con oltre duemila partecipanti giunti in città anche da fuori provincia. La sfilata si è svolta da piazzale Risorgimento sino al Sentierone.

Con i bersaglieri anche la città  si è mossa idealmente a passo di corsa. Bergamo ha infatti accolto in festa i bersaglieri giunti da ogni angolo della provincia (ma non solo) per celebrare il ventennale della Fanfara “Gen.le Arturo Scattini” di Bergamo.

In piazza Vittorio Veneto si è svolta l'esibizione della fanfara Città dei Mille di Bergamo e delle fanfara Bersaglieri di San Donà di Piave (Venezia), Scandiano (Reggio Emilia), Luciano Manara di Milano, G.Giudici di Palazzolo sull'Oglio (Brescia), Aminto Caretto di Bedizzole (Brescia) e l'acclamatissima Gen. A.Scattini di Bergamo.

Non meno importante la presenza delle pattuglie  ciclistiche Luciano Manara di Milano e di Venaria Reale (Torino). Numerose le autorità presenti alla manifestazione: assessori comunali, provinciali, sindaci, onorevoli e consiglieri regionali che hanno partecipato sotto il sole cocente in una piazza gremita per l'occasione.

Il presidente provinciale dell'Associazione Nazionale Bersaglieri Valentino Rocchi, nel suo discorso, ha citato il messaggio di saluto pervenuto agli organizzatori da parte del Ministro alla Difesa Ignazio La Russa, e ha sottolineato: «Ringrazio questi ragazzi per la loro presenza, per il lavoro e le ore dedicate come bersaglieri. Non esistono falsi scopi o irragiungibili paradisi, ma reali principi più appaganti e che fate vostri nella vita quotidiana. Ringrazio inoltre il capofanfara Virginio Del Prato e i suoi ragazzi per quanto fatto in questi vent'anni e vi auguriamo di continuare questo importante impegno. Viva i bersaglieri e viva l'Italia».

Tra le iniziative collegate si inserisce anche l'inaugurazione, che si è tenuta sabato pomeriggio a Colognola, nell'edificio che ospitava la settima circoscrizione, della nuova sede di Assoarma Bergamo (avranno qui il loro punto di riferimento 14 associazioni combattentistiche e d'Arma).

Il Comune ha deciso di dedicare il parco di via Goethe al ricordo della "Fanfara Bersaglieri gen. Arturo Scattini".

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 28 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata