Venerdì 02 Luglio 2010

Due giorni senza il treno delle 6,44
A Treviglio Ovest l'attesa è vana

«Spettabile redazione, sia ieri che oggi è stato soppresso il treno che da Bergamo giunge a Treviglio Ovest alle ore 6.44, senza nessun'altra motivazione che la voce registrata "ci scusiamo per il disagio". Ancora una volta la linea per Treviglio, costata milioni di euro per il raddoppio, viene penalizzata. Forse che in luglio non ci sono abbastanza treni e si decide arbitrariamente la soppressione di questa corsa? Io e gli altri pendolari contiamo anche questa volta sulla voce indipendente de "L'Eco di Bergamo" che più volte si è fatta sentire perché vi sia un servizio pubblico decente: taciamo sulla sporcizia e gli impianti di condizionamento guasti ... ma almeno che non vengano soppressi i treni, Grazie per l'attenzione».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata