Lunedì 12 Luglio 2010

Schianto nel tunnel a Lecco:
la vittima è Graziella Valoti

Si chiamava Graziella Valoti ed era diventata nonna tre anni fa la signora di 55 anni che ha perso la vita lunedì pomeriggio in un incidente stradale a Lecco. Abitava a Brembate Sopra e si trovava nel capoluogo lariano in moto insieme al marito, Giorgio Maggioni, anche lui ferito nell'incidente.

La coppia era in moto e, a quanto si è appreso, è stata urtata da un'auto: dopo l'impatto la donna è caduta dalla moto ed è stata investita dalla stessa auto. Tutto è successo verso le 17,30. I due coniugi erano in sella a una Moto Guzzi, condotta dal marito.

Stavano procedendo nel tunnel lungo l'attraversamento di Lecco in direzione Sud, tornando da Lierna, dove erano stati, quando – non molto lontano dall'uscita verso le Meridiane – sono stati coinvolti nel tamponamento con una Fiat Punto condotta da una quarantenne di Lecco, rimasta ferita in modo non grave.

Graziella Valoti, originaria di nembro, è morta sul colpo: troppo gravi le ferite e i traumi che aveva subito nell'incidente. Il marito, 61 anni in pensione, consigliere comunale della Lega a Brembate Sopra, era alla guida della motocicletta: ora è ricoverato all'ospedale di Lecco e le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni. È un appassionato e collezionista di vecchie motociclette.

Appena è stato dato l'allarme, sono intervenuti i mezzi di soccorso del 118 di Lecco: i soccorritori, dopo aver cercato inutilmente di rianimare la donna bergamasca, hanno dovuto constatare il decesso.

La famiglia è molto conosciuta a Brembate Sopra: il figlio Luca studia alla facoltà di Farmacia di Pavia e anche la figlia Maika - nonostante sia già mamma - sta cercando di completare gli studi universitari. In famiglia due cognati della vittima, i fretelli di Giorgio Maggioni, hanno preso la via del sacerdozio: padre Corrado Maggioni è in Vaticano, mentre padre Gianni Maggioni era morto tre anni fa in Malawi.

r.clemente

© riproduzione riservata