Mercoledì 14 Luglio 2010

Parco di via Goethe chiuso da novembre
Federconsumatori chiede spiegazioni

Federconsumatori Bergamo scrive al Comune e questa volta l'argomento del giorno è la chiusura del parco di Via Goethe: «A quando la riapertura? - chiede l'associazione -. A inizio novembre 2009 il parco in questione veniva chiuso al pubblico per permetterne il suo “recupero e riqualificazione”, come scritto sul cartello di cantiere. Sul medesimo avviso era scritto che il lavori si sarebbero conclusi dopo 180 giorni di calendario. I frequentatori dello spazio verde pensarono, con evidente ottimismo, che entro la fine di maggio dell'anno successivo avrebbero potuto “riappropriarsi" del parco rimesso a nuovo. Poi, prima della scadenza dei 180 giorni, sulla recinzione del cantiere è comparso un ulteriore cartello che avvertiva che il parco sarebbe stato chiuso al pubblico dal 19 novembre 2009 al 25 giugno 2010. A volere far di conto si tratta di 217 giorni; ma non è questo che preoccupa: ormai siamo a metà luglio e della riapertura non c'è traccia».

In compenso cominciano ad evidenziarsi segni di insofferenza per gli ulteriori ritardi: «Qualcuno ha cominciato ad accedere al parco attraverso un varco che è stato prodotto nella recinzione - spiega Federconsumatori Bergamo -. A questo punto ci vorrebbe poco da parte dell'amministrazione giustificare i ritardi e comunicare ai cittadini la data in cui il parco, rimesso a nuovo con i soldi dei contribuenti, sarà fruibile».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata