Domenica 18 Luglio 2010

Spirano, ladri di rame nel cimitero
Via la copertura di una cappella

Come sta accadendo in diversi comuni della Bergamasca in questi ultimi periodi, anche al cimitero di Spirano c'è chi si è messo a fare razzia di rame. È accaduto nella notte tra martedì 13 e mercoledì 14: i ladri, dalla stradina che corre lungo il retro del camposanto, sono entrati nel cimitero scavalcando la cinta e una volta dentro hanno asportato l'intera copertura in rame del tetto di una cappella di famiglia. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Urgnano.

Un furto che non frutterà molto ai malviventi, ma che lascia in eredità un danno non proprio indifferente. Al cimitero spiranese, da quando si è insediata l'amministrazione guidata dal sindaco Giovanni Malanchini, è il terzo passaggio di ladri di rame: «Non crediamo di avere a che fare con malviventi esperti - ha spiegato il primo cittadino - ma piuttosto con "sbandati", considerando che dalla vendita del rame rubato in questo ultimo colpo guadagneranno forse qualche centinaia di euro. I precedenti furti fortunatamente hanno provocato danni inferiori, con la razzia di alcuni canali in rame».

L'intenzione, ora, con il progetto di potenziamento della videosorveglianza già preventivato, è quella di installare una videocamera anche in zona cimitero.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata