Sabato 17 Luglio 2010

Nembro saluta Raffaella Pasini
«Donna affettuosa e dall'animo buono»

Con una cerimonia semplice, che ha visto la partecipazione di una folla numerosa, si sono celebrati sabato 17 luglio a Nembro, nella chiesa di San Martino, i funerali di Raffaella Pasini, la donna deceduta giovedì in seguito ad un incidente accaduto lungo la ex provinciale nei pressi della «Cupola».
Parenti, amici, conoscenti e semplici frequentatori della pizzeria «Tre corone» di Nembro, che la donna gestiva assieme alla sorella Tiziana, sono intervenuti per dare l'ultimo saluto.

Il rito funebre è stato celebrato dall'arciprete don Santino Nicoli che, dopo aver rivolto parole di condoglianze ai familiari, nell'omelia, traendo spunto dal brano evangelico della visita di Gesù alle sorelle di Lazzaro, Maria e Marta, ha sviluppato una riflessione sulla fragilità e provvisorietà della vita umana. Il saluto di commiato a Raffaella, al termine della Messa, è stato dato, con parole semplici e commosse, dalla giovane nipote Alice, figlia della sorella Tiziana, che ha voluto ricordare la zia nei momenti felici, nei suoi «gesti affettuosi che si esprimevano in una carezza, una coccola, un sorriso e in mille altri atteggiamenti e comportamenti che erano segno di amore e di bontà d'animo e che non verranno dimenticati».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata