Venerdì 23 Luglio 2010

Via Goethe, aperto il parco
C'è un «bosco» con 300 piante

«Da mercoledì scorso 21 luglio il PGT è in funzione e i punti di forza sono il rispetto delle tradizioni, la storia e il verde. Il Parco Goethe e la sua inaugurazione, con intitolazione alla Fanfara Bersaglieri Generale Arturo Scattini, rispecchia perfettamente il PGT». A spiegarlo ai presenti è il sindaco Franco Tentorio nel corso della cerimonia di inaugurazione del parco venerdì 23 luglio, alla presenza di diverse autorità cittadine tra cui l'assessore all'Ambiente, Ecologia e Opere del Verde Massimo Bandera e quello ai lavori pubblici, Alessio Saltarelli.

«L'inaugurazione di questo parco è senza dubbio un momento molto importante. Un parco che mi è particolarmente a cuore, per l'intitolazione ai bersaglieri il cui impegno e volontà sono valori che vogliamo condividere» sottolinea Tentorio.

Si tratta di un'area verde importante perché riqualifica un punto di Bergamo negli ultimi anni degradato, e lo riqualifica puntando sulla fruizione differenziata. Per le famiglie un'area attrezzata per i piccoli, per gli amanti degli animali una parte dedicata agli amici a quattro zampe differenziando uno spazio per quelli di piccola e quelli di media taglia. Un parco di due ettari di estensione che vanta 300 piante, un piccolo bosco per creare un microclima nel quale trovare rifugio in momenti come questi di particolare calura.

La ditta Scarpellini che ha terminato i lavori in anticipo rispetto al programma.

a.ceresoli

© riproduzione riservata