Giovedì 21 Ottobre 2010

Romena picchiata e rapinata
Arrestato albanese di C. Calepio

Una romena di 27 anni è stata picchiata e rapinata la notte di mercoledì 20 ottobre a Mornico. La donna - da pochi giorni in Italia - era stata costretta a prostituirsi lungo la strada statale 573 in località Baraccone. Due albanesi, fingendo di essere clienti, l'hanno caricata in auto e poco dopo si sono appartati in aperta campagna. Qui la 27enne è stata picchiata, minacciata con una pistola e rapinata di 50 euro che teneva nella borsetta oltre che del cellulare.

Ripresasi dallo choc, la donna ha chiesto aiuto a un automobilista e poco dopo ha chiamato i carabinieri. Le successive ricerche dei militari hanno portato all'arresto di un albanese I. J. di 32 anni di Castelli Calepio, ritenuto uno degli autori della rapina. L'uomo in casa aveva una pistola di calibro 765 e 42 cartucce. I carabinieri lo hanno arrestato per rapina, sequestro di persona, lesioni e minacce. La donna, soccorsa in ospedale, ha riportato ferite guaribili in otto giorni.

e.roncalli

© riproduzione riservata