Giovedì 18 Novembre 2010

Investito da un pullman della Sab
muore un operaio di 53 anni

Un operaio 53enne - Antonio Caironi, residente a Bergamo - è morto verso le 15 di giovedì investito da un pullman della Sab nei pressi dello svincolo di Almenno San Salvatore da cui si diramano le strade in direzione di Brembate di Sopra e di Villa d'Almè.

Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, l'uomo - dipendente di una ditta di elettroimpianti di Nembro - stava prestando assistenza ad un collega che, all'interno di un cestello di un piccolo camion gru, stava sostituendo una lampadina di un lampione ai lati della strada, subito dopo il sottopasso che conduce verso il ponte sul fiume Brembo e a Villa d'Almè.

Pare che il 53enne fosse qualche decina di metri dietro il furgone per segnalarne la presenza con una bandierina agli automobilisti in transito.

Cosa sia successo lo stabiliranno i carabinieri di Almenno San Salvatore che hanno già avviato le indagini per ricostruire l'accaduto. Sta di fatto che l'uomo è stato investito appena finito il sottopasso da un pullman della Sab diretto verso Villa d'Almè. Forse anche la pioggia battente che scendeva in quel momento ha influito sulla scarsa visibilità al momento dell'uscita dal sottopasso.

L'uomo è stato subito soccorso, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare: è morto praticamente sul colpo.

La strada è strata chiusa al traffico, con gli inevitabili disagi per la viabilità.

a.ceresoli

© riproduzione riservata