Giovedì 25 Novembre 2010

Neve in quota, piste pronte:
sabato si scia nelle nostre valli

Da sabato apre il circo bianco bergamasco, con seggiovie e piste funzionanti a Foppolo, Carona e San Simone in alta Val Brembana, Colere in Val di Scalve e Spiazzi di Gromo in Val Seriana. Un'anteprima abbastanza rara rispetto al tradizionale avvio della stagione, generalmente fissato per l'inizio di dicembre. La neve, però, oltre i 1.200 metri, quest'anno c'è.

Val Brembana
Apre da sabato (per chiudere poi lunedì e riaprire venerdì 3 dicembre), la maggior parte degli impianti del comprensorio di «Brembo ski», a Foppolo, Carona e San Simone di Valleve: 50 chilometri suddivisi su 33 piste (9 facili, 19 medie e 5 difficili), per 17 impianti di risalita capaci di trasportare complessivamente 25 mila persone all'ora.

«Le nevicate dell'ultima settimana hanno portato oltre 40 centimetri di neve fresca che è andata ad aggiungersi a quella artificiale portando così la quota neve a 60-70 centimetri, con punte di oltre un metro in quota. Neve che ci consente di aprire la maggior parte delle piste». Gli impianti a Foppolo e Carona saranno in funzione alle 8,30 alle 16,45 mentre a San Simone chiuderanno alle 16,30.

Le novità principali di quest'anno riguardano la stazione di San Simone: sulla pista Camoscio è stata realizzata la nuova variante che arriva direttamente al piazzale, la pista Arale è stata migliorata a beneficio anche dell'«Orobik snow park» mentre la Colla è diventata lunga oltre 800 metri e larga, in media, 50 metri. Quest'ultimo tracciato, unito alla pista Camoscio, consente di avere una pista di oltre 1.200 metri.

Valle Seriana
Seggiovie aperte da sabato anche a Colere, in Val di Scalve, e agli Spiazzi di Gromo, in alta Valle Seriana. «A due passi dal cielo» è il motto che campeggia sui depliant che pubblicizzano la stazione invernale di Colere (dove si scia su neve completamente naturale), in Val di Scalve, posta a 2.200 metri di quota.
«Dopo le ultime abbondanti nevicate – dice Angelo Stabilini, presidente di Sirpa, società che gestisce gli impianti di risalita – abbiamo deciso di mettere in funzione gli impianti già sabato. Naturalmente si scierà nella parte alta».
«Per ora terremo in funzione gli impianti di risalita solo nei fine settimana e nei giorni delle festività di Sant'Ambrogio, poi apriremo ogni giorno dal 18 dicembre».

Per l'apertura delle altre stazioni invernali seriane (Lizzola di Valbondione e monte Pora) e brembane (Valtorta e Piazzatorre) occorrerà attendere sabato 4 dicembre. Stesso periodo di apertura anche per le piste di sci di fondo.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 25 novembre

r.clemente

© riproduzione riservata