Venerdì 26 Novembre 2010

Bassa, pensionato di Isso
muore andando da un amico

L'auto ha cominciato a sbandare e, lentamente, è uscita di strada, finendo dentro una roggia. Alla guida c'era un pensionato di 75 anni residente a Isso, Giovanni Bonissoni. Stava andando da un amico quando è stato stroncato da un infarto.

Tutto è avvenuto venerdì mattina poco dopo le 8 sulla strada provinciale 15 che da Sola di Fara Olivana porta a Castel Gabbiano, in provincia di Cremona. Giovanni Bonissoni era uscito di casa e, alla guida della sua Fiat Punto stava raggiungendo proprio Castel Gabbiano per andare da un amico.

La Punto, dalla statale 11, ha imboccato la provinciale: ha percorso circa 200 metri poi, come hanno raccontato alcuni testimoni, ha sbandato e pian piano ha superato l'altra corsia, finendo la corsa nella roggia.

L'allarme è scattato subito e sul posto il 118 ha inviato un'ambulanza: i soccorritori non hanno potuto però fare nulla. Il pensionato era morto  sul colpo: cardiopatico, è stato probabilmente stroncato da un infarto.

Sul posto, per il recupero dell'auto, i vigili del fuoco di Romano di Lombardia e, per i rilievi e per dirigere vil traffico, i carabinieri di Crema e di Camisano. I familiari, avvertiti dell'accaduto, hanno subito raggiunto il luogo dell'incidente.

La salma è stata trasferita nella camera mortuaria dell'ospedale di Crema. Giovanni Bonissoni viveva a Isso con la moglie Lidia e il figlio Luca: era in pensione da tempo dopo aver lavorato prima come contadino e poi come operaio in una ditta di Mozzanica, specializzata in stampaggi plastici.

r.clemente

© riproduzione riservata