Martedì 14 Dicembre 2010

Maxi-tamponamento a San Paolo
provoca sette feriti, uno è grave

Sette feriti, di cui uno in prognosi riservata. È il bilancio di un tamponamento accaduto nel primo pomeriggio di domenica sulla statale del Tonale, denominata via Nazionale, a San Paolo d'Argon. L'incidente è accaduto alle 13,45 all'altezza dell'incrocio con via Valcavallina.

A scontrarsi sono state tre auto, che procedevano in direzione di Trescore. Le prime due vetture a urtarsi sono state una Mercedes Classe A e un'Audi A6, che procedevano a bassa velocità visto il traffico intenso. L'Audi ha tamponato la Mercedes in modo non violento. Pochi attimi, prima ancora che i conducenti scendessero per constatare i danni, e sulle due macchine è piombata a una velocità un po' più sostenuta una Opel Astra, che ha tamponato violentemente la Audi, finita nuovamente contro la Mercedes Classe A.

L'impatto questa volta ha causato sette feriti. Le lesioni più gravi le ha riportate S. K., bosniaco di 53 anni, residente a Darfo Boario Terme, nel Bresciano. L'uomo si trovava sul sedile posteriore della Opel Astra e non aveva probabilmente la cintura di sicurezza allacciata. Dopo l'impatto, il bosniaco è stato catapultato in avanti ed è finito contro il parabrezza, riportando un grave trauma cranico. L'uomo è stato ricoverato all'ospedale in prognosi riservata. Non è in pericolo di vita.

Lesioni lievi invece per gli altri sei feriti, tutti con prognosi che vanno dai cinque ai sette giorni. Si tratta di due bosniaci, pure loro residenti a Darfo Boario Terme, che si trovavano sulla Opel Astra (B. K. di 42 anni e V. H. di 41) e di altri due bosniaci che viaggiavano sull'Audi A6, D. G. M. di 33 anni, residente a Costa Volpino, e V. H., 41 anni, che abita a Rogno. Feriti, infine, anche un giovane e una ragazza che si trovavano sulla Mercedes Calsse A: T. T. di 27 anni e S. T. di 19, entrambi residenti a Paderno d'Adda.

In seguito all'incidente, sulla statale si sono formate lunghe code. Per consentire i soccorsi dei feriti e i rilievi del tamponamento, gli agenti del consorzio di polizia intercomunale dei Colli hanno chiuso una corsia per circa due ore, con il traffico che ha viaggiato a senso unico alternato.

a.ceresoli

© riproduzione riservata