Domenica 26 Dicembre 2010

Era diretta a Betlemme in auto
Suora di Bergamo perde la vita

Tre suore sono rimaste uccise nella valle del Giordano, in Israele, in un incidente stradale accaduto nella mattinata di venerdì 24 dicembre. Una di loro è suor Maria Valeria Briccoli, 67 anni, originaria di Bergamo, parrocchia delle Grazie. Era la superiore della casa albergo (che accoglie i pellegrini) sul Monte delle Beatitudini, in Galilea. Appartenente alle Suore Francescane Missionarie del Cuore Immacolato di Maria.

Un fratello della suora, Maurizio Briccoli, ora abita a Mozzo, paese dove suor Maria Valeria era molto conosciuta. È stata ricordata in tutte le messe di Natale. Era molto legata al gruppo missionario di Mozzo. Due mesi fa alla riunione del gruppo c'era anche lei. Suor Maria Valeria era stata superiora provinciale anche in Egitto, prima ancora era stata in Guinea Bissau e prima ancora a Roma.

Le donne erano partite dal Monte delle Beatitudini (sul Lago di Tiberiade, in Galilea). Lo schianto dell'automobile su cui viaggiavano le religiose - dirette a Betlemme per il Natale - è avvenuto nei pressi del villaggio agricolo israeliano di Yardena, a poche decine di metri dal letto del Giordano.

Sull'auto c'erano cinque persone (due italiane, una maltese, una irachena e una giordana) e due sono rimaste ferite, l'altra italiana e l'irachena. La polizia non è riuscita ancora a ricostruire la dinamica dell'incidente, avvenuto mentre nella zona il clima era favorevole e la visibilità buona.

All'improvviso l'automezzo è schizzato di lato, cozzando contro la base in cemento di un traliccio elettrico. Le religiose sono rimaste intrappolate nel veicolo semidistrutto fino all'arrivo dei soccorritori i quali hanno constatato che per due passeggere non c'era più niente da fare.

Il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha espresso il suo «più sincero cordoglio per le vittime» e il «suo caloroso augurio di guarigione» per la suora italiana rimasta ferita. Suor Maria Valeria era insegnante di storia e di filosofia, una donna molto intelligente e raffinata.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata