Sabato 01 Gennaio 2011

Botti e fuochi d'artificio: a Bergamo
sette persone al pronto soccorso

Sono sette le persone finite al pronto soccorso di Bergamo la scorsa notte a causa di problemi causati da botti e fuochi artificiali. Nessuno dei feriti è comunque particolarmente grave: si tratta in genere di ustioni alle mani con prognosi tra i cinque e i sette giorni.

L'unico intervento compiuto dalla polizia riguarda una rissa tra tre immigrati ubriachi, con due di loro che hanno picchiato il terzo, finito in ospedale con ferite guaribili in otto giorni. I due aggressori sono stati denunciati.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata