Venerdì 28 Gennaio 2011

Investita sul marciapiede
Muore 80enne di Calusco

È morta dopo essere stata travolta mentre stava tornando a casa e stava camminando sul marciapiede. Terribile incidente a Calusco d'Adda nella mattinata di venerdì 28 gennaio: Celestina Bolis, 80 anni, è stata ricoverata in gravissime condizioni ai Riuniti di Bergamo ed è morta poche ore dopo a causa dei gravi traumi riportati nello schianto.

Tutto è successo in pochi secondi: intorno alle 9.30 l'anziana stava camminando sul marciapiede per raggiungere la sua abitazione dopo aver seguito la Messa nella chiesa parrocchiale del paese. A circa venti metri da casa sua, in via Marconi, è stata investita da una Y10. Lo schianto all'altezza del civico 900: al volante una donna che aveva con sè anche un bambino piccolo. Ancora non chiara la dinamica dell'incidente, pare che l'automobilista abbia perso il controllo della sua macchina, sbandando e finendo prima sulla corsia opposta e poi sul marciapiede.

Qui il violento impatto con Celestina Bolis che è caduta a terra con gravissime ferite. A soccorrerla per primo il figlio che abita nell'appartamento sopra quello dell'anziana, vedova da diversi anni. Il forte schianto ha richiamato l'attenzione di molti residenti di via Marconi e tra questi anche il figlio è accorso per aiutare la madre. Trasportata d'urgenza in ambulanza ai Riuniti di Bergamo, è stata ricoverata in prognosi riservata: le sue condizioni, subito apparse gravissime, sono peggiorate e Celestina Bolis è morta poche ore dopo il ricovero a causa dei traumi riportati nello schianto. Illesi l'automobilista e il bambino.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata