Giovedì 10 Febbraio 2011

A San Valentino la storica firma
per promuovere il marchio-lago

La data è stata scelta senza volerlo, e qualche sindaco ha anche un po' storto il naso: lunedì è San Valentino e alle 18,30 in municipio a Iseo si firma il protocollo d'intesa per il programma di marketing territoriale del Sebino. È l'esito finale (o iniziale secondo le prospettive) dell'incontro a quattro di qualche mese fa tra i sindaci di Lovere, Sarnico, Iseo e Pisogne.

Incontro informale, sfociato nel G4, evoluto velocemente in quello che è stato battezzato «G16 del Sebino», un coordinamento contro le logiche di campanile con l'obiettivo di fare sistema per promuovere il marchio-lago sul fronte del turismo.

Attorno al tavolo, i Comuni di Lovere (capofila), Castro, Costa Volpino, Iseo, Marone, Montisola, Paratico, Parzanica, Pisogne, Predore, Riva di Solto, Sale Marasino, Sarnico, Solto Collina, Sulzano e Tavernola.

Poi, al municipio di Iseo (Palazzo Vantini), lo “storico” accordo che per la prima volta vede i sindaci dei Comuni delle due sponde, bergamasca e bresciana, coordinerarsi per la promozione turistica ed economica del lago, quale unica entità territoriale, verrà presentato alla stampa.

r.clemente

© riproduzione riservata