Mercoledì 09 Marzo 2011

Voli da Orio per l'Egitto:
si torna alla normalità

La ripresa dei voli verso le località di vacanza della penisola del Sinai sta facendo segnare un ritorno alla programmazione stabile dei collegamenti charter dall'aeroporto di Orio al Serio con l'Egitto. Un segnale positivo per lo scalo, si legge in un comunicato, dopo l'interruzione dettata da motivi di sicurezza legati alle criticità interne al Paese, che comunque non hanno mai toccato direttamente le mete del Mar Rosso.

La svolta si è avuta lo scorso 1° marzo, quando il Ministero degli Esteri ha rimosso il veto ai viaggi per Il Cairo, pur raccomandando prudenza a chi si reca nella capitale egiziana.

Per quanto riguarda, invece, le località del Mar Rosso, la Farnesina ribadisce che, nelle zone turistiche del Mar Rosso, Luxor e Assuan, la situazione è tornata alla normalità e «appare sotto controllo».

Dopo il primo volo diretto a Sharm el Skeikh via Aqaba e ripreso proprio martedì 1° marzo da Meridianafly, sabato 5 marzo si sono registrate le partenze dirette per Marsa Alam e Sharm el Skeikh.

Quest'ultima località è stata raggiunta anche nei giorni di domenica 6, lunedì 7 e martedì 8 marzo, contestualmente alla rotta per Hurghada e Luxor. Si tratta di un segnale incoraggiante in vista della stagione che si apre domenica 27 marzo con l'entrata in vigore dell'orario estivo valido fino al 29 ottobre prossimo.

I tour operator si sono riorganizzati e i pacchetti di viaggio offerti a condizioni estremamente vantaggiose stanno richiamando grande interesse, contribuendo all'incremento graduale delle presenze e al riempimento dei voli.

Nel prossimo weekend, 12 e 13 marzo, Meridianafly servirà ancora gli aeroporti di Marsa Alam e Sharm el Sheikh, raggiunta anche con volo Trawelfly nella giornata di sabato 12, mentre lunedì toccherà a Hurghada.

Nella stessa giornata di lunedì 14 marzo partirà dall'aeroporto di Orio al Serio la compagnia Air Cairo alla volta di Sharm el Sheikh e Taba.

r.clemente

© riproduzione riservata