Lunedì 21 Marzo 2011

Con l'auto in prestito dall'amico:
presi con cinque chili di hashish

S'erano fatti prestare l'auto da un amico: con quella, secondo quanto ha ricostruito la polizia stradale di Seriate, erano andati nel Milanese e stavano tornando a casa dopo aver acquistato ben cinque chili di hashish. Ma il viaggio è finito dietro le sbarre del carcere di Monza.

I protagonisti sono due immigrati marocchini di 34 e 37 anni: uno di loro abita a Torre Pallavicina, al confine col Cremonese, l'altro invece è senza fissa dimora.

I due s'erano fatti prestare l'Opel Astra di un loro amico e connazionale che abita a Barbata: il 18 marzo erano in autostrada, all'altezza di Brugherio. Qui la polizia stradale li ha intercettati e li ha costretti a fermarsi.

I due hanno rallentato e hanno fermato l'Opel: appena scesi, hanno tentato di darsi alla fuga a piedi nei campi, ma sono stati bloccati. Dalla perquisizione dell'Astra sono spuntati i cinque chili di hashish, probabilmente destinati al consumo nella nostra provincia.

I due sono finiti nel carcere di Monza a disposizione dell'autorità giudiziaria, l'Opel Astra invece è stata sequestrata dalla polstrada di Seriate.

r.clemente

© riproduzione riservata