Lunedì 11 Aprile 2011

L'opposizione contesta il bilancio
«Al sociale i dividendi di Sacbo»

L'opposizione critica fortemente il bilancio di previsione 2011 e fa delle cotroproposte con degli emendamenti che la prossima settimana saranno discussi in Consiglio Comunale. È molto polemico il centrosinistra sul documento proposto dalla Giunta Tentorio, contestando anche il governo per i tagli inferti dalla Finanziaria.

Da qui delle controproposte per recuperare dal bilancio fondi a sostegno del settori considerati dall'opposizione più indeboliti: il mondo del sociale, il settore culturale ed educativo. La proposta principale, e quella più sostanziosa, l'opposizione la fa guardando verso Orio al Serio: si chiede infatti a Tentorio, il 27 aprile, di chiedere a Sacbo di distribuire almeno il 50% dei dividendi della società che vanno al Comune a favore dei servizi sociali, culturali ed educativi di Bergamo. Dividendi che ammontano a oltre 6 milioni di euro: queste risorse, per il 13% sono di proprietà del Comune di Bergamo, e per l'opposizione potrebbero andare a coprire i tagli previsti dal bilancio, sostenendo le rette dei ricoveri, i servizi educativi e a sostegno dei minori.

Altri fondi, secondo il centrosinistra, dovrebbero poi arrivare da altri due settori comunali. Secondo le opposizioni tagliare  di 200 mila euro le risorse assegnate allo staff del sindaco, denaro che andrebbe a coprire i tagli effettuati sulle risorse delle biblioteche comunali e delle scuole materne autonome. Inoltre un altro taglio andrebbe fatto sulla polizia locale: 250 mila euro dalle risorse assegnate alla polizia locale per la gestione del parcheggio di via Grataroli (in mano a una coperativa esterna) e 50 mila euro dai fondi per la polizia commerciale che andrebbero a sostegno degli asili nido.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata