Martedì 12 Aprile 2011

Ecco il nuovo stadio di Bergamo:
un «diamante» da 25 mila posti

Due faldoni, Antonio Percassi, più una nutrita squadra di collaboratori fidati, progettisti e tecnici. Difficile non notare la puntata mattutina del patron nerazzurro in quel di Palafrizzoni, e difficile anche non indovinare l'oggetto: il nuovo Parco dello sport a Grumello del Piano.

Una visita calendarizzata prima delle voci che vorrebbero Montichiari interessata ad ospitare le gesta pallavolistiche della Foppapedretti, ma quanto mai opportuna considerati i mal di pancia che ha provocato. Dal summit in Comune, dove il sindaco Franco Tentorio ha fatto squadra con mezza Giunta, è così stata ribadita la necessità di una collaborazione stretta tra Atalanta e Foppapedretti.

Percassi ha presentato un primo progetto di uno stadio dimensionato sui 25 mila spettatori: un impianto molto inglese, un autentico teatro del calcio, una sorta di diamante. Niente pista d'atletica e due ordini di gradinate che appaiono però come un catino unico. Il tratto caratterizzante è l'avveniristica copertura semitrasparente, che si sviluppa verso l'esterno, arrivando a comprendere tutto l'impianto. Visto da fuori la forma è assolutamente (ed elegantemente) irregolare: niente ovale, sembra semmai una sorta di diamante.

Un progetto elaborato da Populous, leader mondiale nel settore degli impianti sportivi, costato finora 450 mila euro... E non siamo ancora alla fine dell'opera, vista la delicatezza del contesto di Grumello del Piano e delle funzioni che vi si vorrebbero portare. Ma del resto l'intervento completo potrebbe superare i 50 milioni.

Leggi di più su L'Eco di martedì 12 aprile

m.sanfilippo

© riproduzione riservata