Sabato 16 Aprile 2011

La vostra carità sostegno ai deboli
Il vescovo Beschi con i vincenziani

«Con il vostro impegno compiuto con gesti quotidiani, siete testimoni di tante dispersioni umane, fatte di povertà, solitudini e abbandoni. La vostra opera evangelica vi fa soprattutto avvicinare le persone. E spesso sono persone che possono contare soltanto sulla vostra vicinanza». Sono queste le parole del vescovo Francesco Beschi nella Messa che ha aperto sabato 16 aprile alla Casa del giovane l'assemblea diocesana della Società di San Vincenzo de' Paoli, alla presenza di quasi duecento vincenziani. «La carità che voi testimoniate — ha detto il vescovo, che ha concelebrato con don Claudio Visconti, assistente diocesana della San Vincenzo — possa riunire tutti i figli dimenticati o abbandonati nella nostra società, testimoniando l'amore del Signore verso il suo popolo».

È seguita la relazione del presidente diocesano Filippo Quiri, che ha illustrato il cammino compiuto nel corso dell'anno dall'associazione, che attualmente conta 90 Conferenze parrocchiali (di cui 24 in città e 5 aziendali), composte da 984 soci. Gli interventi di aiuto e soccorso di diverso genere sono cresciuti del 30%, toccando 8.107 persone e 1.743 famiglie. Il Consiglio centrale e le Conferenze parrocchiali hanno rispettivamente distribuito contributi per quasi 69.000 euro e 563.000 euro. Sono stati distribuiti 160.000 chili di generi alimentari e 900 paia di scarpe.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 17 aprile

fa.tinaglia

© riproduzione riservata